Blog: http://riformistadelkraus.ilcannocchiale.it

Province: le aboliamo?

Negli ultimi quindici giorni ho avuto l'opportunità di girare l'Italia Centro meridionale. Puntate a Casagiove (CE), Molfetta, Castel di Sangro (AQ), Monte Urano (AP?), Foligno per disintossicarsi dalla nevrastenia della città. Il piacere provato nel parcheggiare la macchina senza dover affrontare la caccia al (posto)tesoro è inferiore solo al piacere di onorare la tavola imbandita con le tipiche pietanze territoriali: pesce fresco, seppie ripiene, focaccia e pane di Altamura, mozzarella di bufala, agnello, pollo ruspante...
L'Italia dei campanili, delle tradizioni, della buona tavola e, purtroppo, delle Province...Perché, non puoi distrarti un attimo che apprendi di nuove istituzioni.Non bastava la nuova inutile provincia BAT (Barletta-Andria-Trani). Ho appreso anche della futura (e inutile) provincia di Fermo mentre sembra che Sulmona e Avezzano si contendano una potenziale investitura.
Che dire, non c'é limite al peggio, allo spreco di risorse, e all'aumento dei costi della politica.
Sicuramente in Parlamento giacciono ddl per l'istituzione di nuove Province: si può sperare che invece di crearne di nuove, siano abolite quelle esistenti in ottica di riordino e razionalizzazione della PA?


Pubblicato il 7/1/2007 alle 2.19 nella rubrica Diario.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web